CONTATTACI      PRENOTA UNA LEZIONE DI PROVA      PRENOTA UNA SALA PROVE

AREA RISERVATA

Music's cool - Scorpi la tua passione

chi siamo

Contatti

Struttura organizzativa

Dicono di noi

Calendario eventi

Galleria

Newsletter

 

didattica

Corsi per adulti

Corsi per bambini

Insegnanti

Musica d’insieme

Masterclass

Generazione 60

Musicoterapia

Iscriversi

 

eventi

Conferenze

Segnalazioni

Concerti

News

 

materiali

Spartiti

Audio

Video

Dispense

Area riservata

 

servizi

Convenzioni

Annunci

Sale prova

Sala concerti

Home > didattica > insegnanti > Sabrina Pedrett

Sabrina

Pedrett

• Corso di Teatro - 1° Livello 6/10 anni - 2° Livello 11/15 anni - 3° Livello Avanzato

Sabrina

Pedrett

• Corso di Teatro - 1° Livello 6/10 anni - 2° Livello 11/15 anni - 3° Livello Avanzato

 

 

Biografia

 

 

 

 

Sabrina Pedrett

                                                                                 

Il mio curriculum artistico-culturale:

● Mi sono laureata in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo, presso l’Università di Bologna con votazione 110/110, in data 03/12/1997, presentando una tesi in “Metodologia della critica dello spettacolo”, dal titolo “Il tema della magia nei Giganti della montagna di Pirandello”.

● Da gennaio a maggio 1995 ho frequentato, a Bologna, al Teatro delle Moline, il Laboratorio di Scrittura ideato e diretto dagli scrittori Carlo Lucarelli (noto giallista, nonché, successivamente, anche autore e personaggio televisivo) e Marcello Fois (vincitore di un Campiello).

● Da febbraio a maggio 1996 ho collaborato all’adattamento e revisione dei testi scritti per due corsi di recitazione rivolti a bambini e ragazzi della Scuola di recitazione del C.E.A. di Pescantina. Durante il lavoro di preparazione alla messa in scena e in occasione dei saggi di fine corso, ho collaborato come aiuto-regista. Nelle rappresentazioni finali, mi sono occupata, in cabina-regia, della parte luci e suoni.

● Dal 1996 al 2008 ho fatto parte, come attrice, della Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda.

● Il 25 maggio1998 misono diplomata alla biennale «Scuola di Teatro Rapisarda-Ravazzin».

● Dal 10 aprile al 23 ottobre 2000, lavorando come animatrice in un villaggio a Hurghada (Mar Rosso), mi sono cimentata in sketch di cabaret e spettacoli tipici dei villaggi turistici (musical, playback comici, ecc.).

● Dal 5 maggio 2001 al 22 giugno 2002 ho frequentato il Corso di formazione annuale di Sceneggiatura, presso l’Accademia d’Arte Cinematografica Cine Studio S.r.l. di Bologna, diretta da Elio Paradiso e mi sono diplomata, in data 11/09/2002, con il docente nonché sceneggiatore Guido Fiandra, riportando il seguente giudizio finale: ottimo.

La sceneggiatura che ho scritto, insieme con una compagna del Corso, Simonetta Capra e che s’intitola “Ospiti perfetti” è stata scelta e premiata come la migliore dell’Accademia. Da questa sceneggiatura sono state tratte alcune riprese, conservate come materiale d’archivio, all’interno dell’Accademia stessa.

● Dal numero di giugno dell’anno 2004, al numero di novembre dell’anno 2007 ho scritto per la rivista “Veronateatro”, che, nel tempo, ha cambiato nome in “Veronatime” e che trattava di arte, musica, cinema, libri, prosa, lirica, danza, eventi per la città e provincia, con cadenza mensile o bimestrale.

● Negli anni 2004-2005 ho frequentatola Scuoladi Teatro dell’Estravagario, diretta da Alberto Bronzato, in particolare il corso di Musical.

● Ho scritto una commedia per ragazzi, dal titolo “Nel nome della rosa, per un gallo, un biglietto e poi…”, che è stata rappresentata, nel giugno del 2005, dagli studenti della Scuola media di Castel d’Azzano, al Teatro di Rizza, con la regia di Tiziano Gelmetti.

● Dal numero IV, I trim. 2007 (anno II), al numero IX, I bim. 2009 (anno IV), ho scritto per la rivista “Ca’Verona”, che ruotava attorno al mondo della casa, della famiglia, del territorio veronese.

● Dal 23 settembre 2009 al 6 giugno 2021 ho collaborato con l’Associazione Culturale Ingranaggio di Rizza (Verona), in particolare come insegnante dei corsi di Teatro rivolti a bambini e ragazzi.

● Ho scritto e/o ideato e diretto alcuni brevi spettacoli (tra cui: “Magia… storie, giochi e fantasia” e “Al rovescio”), rappresentati dal gruppo di giovani animatori del “Video Gioca Ragazzi”, nell’ambito della rassegna “Junior Cinema 2009”, curata dall’Associazione Culturale Ingranaggio, al teatro-cinema di Rizza.

● Il 23 dicembre 2009 sono stata una delle due Voci Fuori Campo nel concerto di Natale “Un viaggio nel cuore” del Coro Acquaviva, messo in scena al teatro di Rizza.

● Dal settembre 2010, ossia dal momento in cui è nato, ad aprile 2013 ho collaborato al fianco di Carlo Brusadin alla conduzione del Laboratorio teatrale di Rizza, sempre in seno all’Associazione Culturale Ingranaggio.

● Ho scritto il testo teatrale “Natale alle origini (fuori dal coro)”, poi rappresentato dai partecipanti al Laboratorio stesso (me compresa), il 18 dicembre 2010, al teatro di Rizza.

● Ho scritto, con Alberto Pellegrini, l’Atto unico “L’è fadiga star al mondo (… anca a Nadal!)”, liberamente ispirato alla commedia dialettale in due atti “L’è fadiga star al mondo” di Renato Manganotti, poi rappresentato, insieme al Gruppo del Laboratorio teatrale, il 23 dicembre 2011, sempre al teatro di Rizza.

● Dal 19 marzo al 9 giugno 2012, ho condotto il Laboratorio Teatrale presso la Scuola Primaria Statale “Emilio Salgari” di Castel d’Azzano, Verona, in seguito ad un progetto da me ideato e presentato. A conclusione di questo Laboratorio, è stata rappresentata all’interno della scuola stessa, la commedia da me scritta “Antipasto salgariano, ovvero cinque scene per il teatro, ispirate a Emilio Salgari e ai suoi romanzi”. Oltre ad aver ideato e scritto il testo, per questo spettacolo finale ho curato la regia, le scenografie e i costumi.

● Da ottobre 2012 a giugno 2021 ho lavorato, durante il periodo che va da ottobre a giugno, come insegnante del Corso di Teatro per bambini e ragazzi” dell’Associazione Culturale Ingranaggio, Corso che si conclude, di anno in anno, con lo spettacolo finale, di cui, di seguito, riporto titoli, date di rappresentazione e dettagli:

▪ (I° anno di corso) 25 maggio 2013, al teatro di Rizza: “Niente paura, bambini!”, tratto da una commedia di Paola Ancillotto. Per questo spettacolo ho curato l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi.

▪ (II° anno di corso) “Le avventure di Cardello… i capelli del diavolo”, testo di Roberto Piumini, rappresentato al teatro di Castel d’Azzano in data 23 maggio 2014 e al teatro di Rizza la sera successiva. Lo stesso spettacolo è stato poi messo nuovamente in scena il 12 dicembre 2014 presso le opere parrocchiali di Domegliara e il 23 dicembre 2014 presso il “salone” della Scuola Primaria “E. Salgari” di Castel d’Azzano. In quest’ultima occasione il ricavato è stato interamente devoluto alla Scuola stessa.

▪ (III° anno di corso) “C’era una volta, nel paese di Sparapanza…”, tratto da una fiaba teatrale di Giampiero Orselli e rappresentato il 5 giugno 2015 al teatro di Rizza (di mattino esclusivamente per la scuola primaria di Rizza e di sera con accesso libero) e il 7 giugno 2015 al teatro di Beccacivetta. Per questo spettacolo ho curato l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi.

▪ (IV anno di corso) “Giallo chiaro”, tratto da Fabrizia Brillanti, mio l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi. Lo spettacolo è andato in scena il 4 giugno 2016 al teatro di Rizza e il 5 e l’8 giugno 2016 al teatro di Beccacivetta (in quest’ultima occasione il ricavato è stato interamente devoluto alla Scuola Primaria “E. Salgari” di Castel d’Azzano).

▪ (V anno di corso) “Supereroe in cerca d’autore” da me scritto, liberamente ispirato a “Personaggi artigianali” e a “Super” di Fabrizia Brillanti, mia la regia. Lo spettacolo è andato in scena il 2 giugno 2017 al teatro di Rizza e il 4 giugno 2017 al teatro di Beccacivetta. Per questo spettacolo ho ideato e curato anche la scenografia e i costumi. 

▪ (VI anno di corso) “Le avventure di Cardello”, testo di Roberto Piumini, mio l’adattamento, la regia e i costumi. Lo spettacolo è stato messo in scena, con il gruppo “Piccoli”, il 26 e il 27 maggio 2018 al teatro di Rizza.

Con il gruppo “Grandi”, invece, la commedia, in 3 Atti, andata in scena il 9 e 10 giugno 2018 al teatro di Rizza è “Teatro Quiz Show”, interamente da me scritta (solo il Primo Atto a due mani, con Alberto Pellegrini). Di “Teatro Quiz Show” ho ideato e curato anche la regia, la scenografia e i costumi.

▪ (VII anno di corso) “Giallo chiaro”, tratto da Fabrizia Brillanti, mio l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi. Lo spettacolo è stato messo in scena, con il gruppo “Intermedi” il 18 e il 19 maggio 2019 al teatro di Rizza.

Con il gruppo “Piccoli”, il 31 maggio e l’1 giugno 2019, abbiamo messo in scena, al teatro di Rizza, la commedia “Niente panico, bambini!”, di Paola Ancillotto. Per questo spettacolo ho curato l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi.

Con il gruppo “Grandi”, invece, la commedia, in 2 Atti, “Omeni che brontola e done che cogoma”, scritta da me e da Alberto Pellegrini, è andata in scena il 7 e l’8 giugno 2019 al teatro di Rizza. Di “Omeni che brontola e done che cogoma” ho ideato e curato anche la regia, la scenografia e i costumi.

▪ (IX anno di corso l’VIII si era concluso, di fatto, il 26 febbraio 2020, a causa del “lockdown”, iniziato proprio il giorno seguente, per far fronte all’emergenza dell’epidemia da Coronavirus): “C’era una volta, in quel di “Rissa” … Cenerentolo” di autore anonimo, mia la rielaborazione del testo, l’adattamento, la regia, la scenografia e i costumi. Lo spettacolo è stato messo in scena, con il gruppo “Intermedi”, il 2 giugno 2021 al teatro di Rizza.

Con il gruppo “Grandi - Avanzato”, il 6 giugno 2021, abbiamo messo in scena, al teatro di Rizza, la commedia “L’avaro di Moliere negli anni Duemila”, da un libero adattamento di Gianni Calabrese, che, a mia volta, ho riadattato. Per questo spettacolo, ho curato anche la regia, la scenografia e i costumi.

Con il gruppo “Piccoli”, invece, il 5 giugno 2021 abbiamo portato in scena, al teatro di Rizza, la fiaba teatrale “Le avventure del paese di Pressappoco” di Giampiero Orselli, della quale ho curato l’adattamento, la regia, le scenografie e i costumi.

● Da ottobre a dicembre 2012 ho condotto il Laboratorio di Scrittura Creativa presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Campostrini” di Verona, in seguito ad un progetto da me ideato e presentato.

● Da gennaio a marzo 2013 ho condotto il Laboratorio di Scrittura Creativa presso la Scuola Primaria “Campostrini” di Verona, in seguito ad un progetto da me ideato e presentato.

● Da marzo a maggio 2013 ho condotto il Laboratorio di Propedeutica Teatrale per Bambini presso la Scuola Materna “Santa Maria Annunciata” di Castel d’Azzano, Verona, in seguito ad un progetto da me ideato e presentato. A conclusione del progetto e durante la festa di fine anno scolastico, in data 31 maggio 2013, con la partecipazione di tutti i bambini, ho condotto la lettura drammatizzata di “A caccia dell’Orso” di Michael Rosen ed Helen Oxenbury.

● Da marzo a giugno 2015 ho condotto il Laboratorio Teatrale presso l’Istituto Canossiano di Villafranca, Verona. A conclusione di questo Laboratorio, il 9 giugno è stato rappresentato, all’interno della scuola stessa, lo spettacolo finale, in tre scene, intitolato “Su e zo par Vilafranca”, da me ideato e scritto. Per questo spettacolo, oltre ai testi, ho curato la regia, le musiche e le scenografie.

● Il 30, 31 ottobre e l’ 1 novembre 2015 ho partecipato ad uno stage teatrale intensivo di Carlos Maria Alsina, attore, regista, insegnante e drammaturgo argentino, oltre che direttore artistico del Teatro “El Pulmon” di Tucumàn (Argentina) e vincitore di numerosi premi e riconoscimenti per la sua consistente produzione ed attività artistica. Lo stage era basato sul “Metodo delle azioni fisiche elementari”, un Metodo ideato e scritto dallo stesso Alsina e che prende l’avvio e lo spunto dal Metodo di Stanislavskij, per poi “superarlo”.

● Dal 18 febbraio 2016 all’ 1 aprile 2016 ho condotto, per le classi IV, il Laboratorio Teatrale presso la Scuola Primaria Statale “Emilio Salgari” di Castel d’Azzano, Verona, in seguito ad un progetto da me ideato e presentato. Abbiamo concluso il Laboratorio con una lezione aperta, durante la quale è stato messo in scena un breve pezzo dal titolo “Andrea il furioso”.

● Il 19, 20 e 21 febbraio 2016 ho partecipato al secondo stage intensivo di teatro di Carlos Maria Alsina. Lo stage era imperniato, in particolare, su Cechov.

● Dal 22 aprile al 14 maggio 2016 ho condotto un “mini” Laboratorio attinente alle basi e ai concetti della Teatroterapia, che aveva lo scopo di preparare e segnare simbolicamente e attraverso le emozioni il passaggio dei bambini di classe V al ciclo scolastico successivo, ossia alla scuola secondaria di primo grado. Al termine di questa esperienza, è stata allestita una messa in scena del testo da me scritto “Lezione di volo libero”, che ha avuto luogo lo stesso 14 maggio, nel salone della scuola.

● Da ottobre 2016 a giugno 2017, ho lavorato come insegnante del Corso “Teatro Bambini” del TeatroImpiria di Andrea Castelletti, Corso che si è concluso con lo spettacolo finale intitolato “Le avventure del paese di Pressappoco”, testo di Giampiero Orselli, mio l’adattamento e la regia. Lo spettacolo è andato in scena a Verona, al teatro di San Massimo, l’11 giugno 2017.

● Il 4, 5 e 6 novembre 2016 ho partecipato al terzo stage intensivo di teatro di Carlos Maria Alsina. Lo stage era imperniato, in particolare, sugli autori teatrali del Novecento (personalmente ho lavorato su un pezzo di Arthur Miller).

● Il 28 gennaio 2017 ho partecipato ad un seminario incentrato sul monologo condotto da Maria Pilar Perez Alba (fondatrice della Compagnia A.T.I.R., Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca, di Milano). 

● Il 31 marzo, l’1 e il 2 aprile 2017 ho partecipato al quarto stage intensivo di teatro di Carlos Maria Alsina. Lo stage era imperniato, in particolare, su Shakespeare.

● Dal 6 ottobre all’11 dicembre 2017 ho condotto un Laboratorio Teatrale presso l’Istituto Canossiano di Villafranca, Verona. A conclusione di questo Laboratorio, il 13 dicembre, è stata rappresentata, all’interno della scuola stessa, la scena intitolata “C’erano una volta… le quattro stagioni”, da me ideata e scritta. Per questo spettacolo finale, oltre ai testi, ho curato le musiche e i costumi.

● Il 27, il 28 e il 29 ottobre 2017 ho partecipato al quinto stage intensivo di teatro di Carlos Maria Alsina. Lo stage era imperniato, in particolare, su Brecht.

● Il 1° dicembre 2017 è andato in scena lo spettacolo “Guilty colpevoli”, nel quale interpreto il ruolo di Franca. Lo spettacolo, scritto e diretto da Consuelo Trematore e presentato da TeatroImpiria, ha debuttata al teatro San Giovanni Bosco di Mozzecane, Verona.

● Il 9 marzo 2018, con lo spettacolo “Guilty colpevoli”, abbiamo partecipato alla IV edizione del Premio Teatrale Nazionale “Folle d’argento” del Comune di Genola (CN), aggiudicandoci il Premio Hair Miglior resa fotografica, grazie al particolare disegno luci e alla scenografia e allo scatto fotografico di Monica Barbero.

● In un calendario di appuntamenti con nomi di rilevanza nazionale, per un bimestre che faceva perno sull’8 marzo, lo spettacolo “Guilty colpevoli” ha fatto parte, nella cornice dello spazio Modus, in Piazza Orti di Spagna, a Verona, in particolare il 4, 5 e 6 aprile 2018, della rassegna “T-Donna”, patrocinata dal Comune di Verona, con l’Assessorato alla Cultura e Pari Opportunità e l’Associazione VE.G.A., in coordinamento con la manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale 2018”.

● Il 12 maggio 2018 ho partecipato al seminario di scrittura condotto da Ivano Porpora a Verona (presso Salita Santo Sepolcro, 6).

● Dopo lunga e attenta ideazione e “gestazione”, sotto l’egida del Gruppo Asperger Veneto, il 21 settembre 2019 ha preso il via il Laboratorio teatrale “Insieme sul Palco” per bambini e ragazzi con la Sindrome di Asperger, da me condotto, in affiancamento, di volta in volta, a turno, con alcune specialiste che lavorano da anni con persone con Asperger e Autismo, in particolare, a rotazione, con le psicologhe Laura Marastoni e Giovanna Tenci,, con la Logopedista Sara Isoli e l’allora laureanda in Logopedia Ilaria Marzolla, che ha scritto la sua tesi di laurea proprio su questo Progetto e con la Neuropsicomotricista Anna Girardi.

Gli incontri di Laboratorio si tenevano con cadenza, prevalentemente, bimensile ed erano programmati fino al 30 maggio 2020. Di fatto, purtroppo, si sono conclusi il 15 febbraio 2020, a causa della successiva “chiusura” o “lockdown”, che ha avuto inizio in data 27 febbraio 2020, per far fronte all’emergenza dell’epidemia da Coronavirus.

● Sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019 ho partecipato al seminario teatrale dal titolo “Let’s use our imagination” condotto da Francesco De Vito, attore attivo nel cinema e nella televisione, scelto anche da Mel Gibson per interpretare Pietro Apostolo in “La Passione di Cristo”. Il seminario è stato promosso da ModusLab e si è svolto presso lo studio “Easytech srl”, in Via Torricelli 35 ̸ e, a Verona.

● Dal 19 agosto 2020, sono entrata a far parte della Compagnia Teatrale ArteFatto di Fabrizio Piccinato. Con “ArteFatto” ho debuttato, in data 7 luglio 2021, a Corbiolo - Bosco Chiesanuova (Verona), nello spettacolo “Lo scansafatiche”, per la regia dello stesso Piccinato, spettacolo che apriva la locale rassegna dal titolo “Un palco sotto le stelle” e che è poi stato replicato, per 8 sere consecutive, dall’11 al 18 luglio, al Chiostro di Sant’Eufemia di Verona.

 

Castel d’Azzano 01/10/2021

 

Sabrina Pedrett

 

 

 

 

NEWSLETTER

music’s cool       C.F. 93267510233 - P.IVA 04423460239 - Codice Iscrizione Registro Regionale APS: PS/VR0304

PRIVACY POLICY  |  COOKIE POLICY

 

music’s cool       C.F. 93267510233 - P.IVA 04423460239 - Codice Iscrizione Registro Regionale APS: PS/VR0304